Chiara Corica
Bio
Presente in mostre

Foligno (PG), 1977.
Vive e lavora a Foligno.

**COMUNICAZIONE DI SERVIZIO**

Un semestre di avvisi di interruzione della circolazione ferroviaria causati da suicidi. Una fotografia, un telo, ancorato a terra , copre elementi fragili, li sottrae alle ingiurie del tempo, ne difende forme e rallenta impatti. E’ disagio. La sospensione interrompe il viaggio e le normali attività in modo violento.
Il processo di produzione degli avvisi di circolazione in questa nuova forma genera smarrimento e incomprensione. “Il suo è lo sguardo di un uomo che non è in grado di riconoscere. Tutto scorre sotto il suo effetto e si perde nel fluire privo di conseguenze, di rapporti oggettivi, nell’indifferenza, nell’impersonalità, nella mancanza di qualità.” La scelta di utilizzare il supporto plastico , plexiglas, diventa parte integrante del progetto: il materiale inorganico diviene veicolo dell’incapacità di distinguere e comprendere ciò che accade intorno, congelando la realtà in una plastica indifferenza.
L’inconscio costruisce difese quando è posto di fronte ad eventi tragici, metaforicamente gli avvisi sottratti dalle finalità comunicative originarie e posti di fronte all’immagine di copertura creano il processo stesso di rimozione di fronte all’angoscia quotidiana.
L’azione di protezione e conservazione di ciò che è intatto, seppur deperibile, diviene gesto antico di misericordia: seppellire i defunti. La sospensione e il telo offrono la soglia del pudore, del rispetto, sinonimo della compassione e della capacità di fermarsi.

The Summer Show 2013 The Summer Show 2013

Commencement

4 luglio | 14 luglio 2013

Vai alla mostra >

The Summer Show 2012The Summer Show 2012

Mostra mid-term degli studenti del master sull'immagine contemporanea

27 giugno | 23 luglio 2012

Vai alla mostra >

Opere in mostra