Domenico Riccardo Peretti Griva
1882-1962, Torino
Bio
Presente in mostre

Domenico Riccardo Peretti Griva è considerato uno dei più longevi esponenti del movimento pittorialista italiano nel mondo.
Benché non fosse un fotografo di professione ma avesse imparato la fotografia da autodidatta, si avvicinò subito alla corrente artistica del pittorialismo portandone avanti i dettami estetici per tutta la vita, soffermandosi particolarmente sul tema della natura. La sua produzione fotografica si concentra sul paesaggio, sui ritratti e sulle vedute di monumenti di grandi città, resi magistralmente con le stampe al bromolio.
Peretti Griva regala immagini dai contorni evanescenti, ritratti pastorali e atmosfere rarefatte costituite da semplici altenanze di luci ed ombre. Nelle sue fotografie tutto è fermo e tranquillo, lontano dalla frenesia della vita moderna e dalle sperimentazioni estetizzanti del modernismo o del futurismo.
La sua carriera lavorativa fu quella di magistrato: nominato Pretore di Piemonte nel 1914, nel dopoguerra divenne presidente della Corte d’Appello di Torino fino al 1952 e presidente onorario della Corte di Cassazione.

Domenico Riccardo Peretti Griva Domenico Riccardo Peretti Griva

Il Pittorialismo in Italia

15 dicembre | 7 aprile 2013

Vai alla mostra >