Elisa Franceschi
Bio
Presente in mostre

Vicenza, 1987.
Vive e lavora a Vicenza.

**CHILDREN’S PLACES. PLACES FOR CHILDREN**

Il mio lavoro esplora il modo in cui bambini e preadolescenti si relazionano ai luoghi che li
circondano.
I bambini crescono nelle strutture dell’adulto e la loro capacità di creare degli spazi per sé
dipende da queste. Esistono luoghi deputati ai bambini ma anche altri luoghi, informali, spesso non
noti agli adulti, propri dei bambini. Se i primi sono importanti per i bambini oltre che significativi
del modo in cui l’adulto concepisce l’infanzia nella società, i secondi raccontano spesso
l’esperienza più diretta e profonda che viene fatta dei luoghi.
In entrambi i casi il modo in cui i bambini fanno esperienza di un luogo è molto diversa rispetto
a quella dell’adulto, se nell’età adulta si utilizza principalmente la logica e la razionalità per capire
il mondo circostante, per il bambino si tratta, invece, di una profonda interazione fisica. I bambini
permettono al loro corpo di esplorare lo spazio con lo scopo di capirlo e conoscerlo, e il modo
privilegiato per farlo è giocando. L’attività del gioco viene così prolungata anche a luoghi che non
sono stati creati appositamente per questo e si combina alle strutture dell’adulto anche quando gli
adulti non ne sono consapevoli.
Nel valore e nel giudizio estetico che bambini e ragazzi attribuiscono ai luoghi di cui si
appropriano dimostrano un’attitudine diversa rispetto a quella dell’adulto, spesso, infatti, più che
essere giudicati belli o brutti, questi luoghi diventano sacri.
Individuare questi spazi e osservare il modo dei bambini di relazionarsi all’ambiente è così
un’occasione per guardare a luoghi e momenti altrimenti poco considerati e il tentativo di
osservare il paesaggio da un’ottica diversa rispetto a quella più consueta del mondo adulto.

The Summer Show 2013 The Summer Show 2013

Commencement

4 luglio | 14 luglio 2013

Vai alla mostra >

The Summer Show 2012The Summer Show 2012

Mostra mid-term degli studenti del master sull'immagine contemporanea

27 giugno | 23 luglio 2012

Vai alla mostra >

Opere in mostra