FONDAZIONE
FOTOGRAFIA MODENA

Collezione Internazionale

GLI ARTISTI
A-D
E-H
I-L
M-P
R-W
Y-Ż
Gillian Wearing
1963, Birmingham, Regno Unito
Bio
Presente in mostre

Sin dall’inizio degli anni ‘90, Wearing utilizza la fotografia per indagare i processi di costruzione del sé, le norme sociali che lo definiscono e le sue possibilità d’espressione. La componente partecipativa della sua pratica e l’uso di maschere che, garantendo l’anonimato permettono la massima libertà di espressione, sono delle costanti nei suoi lavori. A partire dagli anni 2000 è lei stessa a mascherarsi per impersonare famigliari e persone importanti per la sua storia personale: figure iconiche dell’arte e della fotografia come Diane Arbus, Robert Mapplethorpe, Andy Warhol, Claude Cahun, August Sander, Weegee e William Henry Fox Talbot, padre della fotografia, presente nell’immagine entrata in collezione. L’artificialità del volto raffigurato è tradita solo dallo sguardo dell’artista che, oltrepassando la maschera e la macchina fotografica, giunge fino allo spettatore. Attraverso questo disvelamento, Wearing sembra ricordare che l’immagine non è rappresentazione oggettiva ma proiezione, proprio come l’identità stratificata di una persona.

10 years old

2007-2017: il racconto del mondo nelle opere delle collezioni fotografiche della Fondazione Cassa di risparmio di Modena

11 marzo - 30 aprile 2017

Vai alla mostra >

Fotografia Contemporanea dall’Europa nord-occidentale

Tom Sandberg. Around Myself

18 settembre 2015 - 10 gennaio 2016

Vai alla mostra >

Gillian Wearing

Me As Talbot, 2013
stampa al bromuro d’argento incorniciata
158,5 x 132,5

© l’artista