Giovanni Tosi
1921, Reggio Emilia - 2001 Scandiano
Bio
Presente in mostre

Attivo in ambito fotografico dal 1950, è presidente del Circolo Fotografico Modenese dal 1957 al 1972.  Tosi seleziona gli aspetti del reale e gli equilibri a cui danno vita, infondendoli di una valenza “artistica”. Il paesaggio urbano e naturale, il ritratto, la composizione e la figura ambientata, diventano un continuo banco di prova per un’inquadratura che vuole individuare un’estetica del quotidiano. Le figure umane al lavoro sono ritratte per l’estetica della posa assunta o la geometria dell’inquadratura, spesso decentrata verso il basso per creare maggiore drammaticità.

Per la qualità della sua opera e la riconosciuta attività espositiva in concorsi fotoamatoriali Italia e all’estero, nel 1962 la FIAF gli conferisce il titolo onorifico di “Eccellenza” (EFIAP).

Modena e i suoi fotografiModena e i suoi fotografi

dal Dopoguerra agli anni Novanta

12 aprile - 2 giugno 2014

Vai alla mostra >

Opere in mostra

Giovanni Tosi
Sincronia, ante 1955
gelatina al bromuro d’argento, 385 x 289 mm

© gli eredi di Giovanni Tosi

Giovanni Tosi
Spettacolo completo, ante 1955
gelatina al bromuro d’argento, 368 x 296 mm

© gli eredi di Giovanni Tosi