FONDAZIONE
FOTOGRAFIA MODENA

Collezione Internazionale

GLI ARTISTI
A-D
E-H
I-L
M-P
R-W
Y-Ż
Rika Noguchi
1971, Saitama, Giappone
Bio
Presente in mostre

Le fotografie di Noguchi Rika non sono mai messe in scena, ma frutto di un’osservazione profonda del mondo che la circonda. L’artista stabilisce con ciò che colpisce la sua attenzione una relazione tanto intima e intensa da trasformare soggetti semplici, banali – cose che vediamo tutti quotidianamente o che tutti conosciamo, come una piscina per immersioni nella serie *To Dive* o il sole nei pinholes di *Works from the Sun* – in protagonisti di narrazioni vibranti di poetica e magia. Il fascino del volo è un tema ricorrente nelle sue opere – da *Rocket Hill* e *I Dreamt of Flying a Seeing Birds* – e torna anche nella serie *Marabu*, di cui l’artista stessa ha scritto:

*Un giorno, incontrai un uccello di nome Marabu allo zoo di Berlino. Un uccello grande, immobile nell’angolo della sua gabbia, solitario. C’era molta gente allo zoo, ma nessuno si fermava a guardarlo. Marabu ha il corpo bianco, le ali nere, solo un ciuffo di piume in capo e il muso insudiciato. Marabu non si muove quasi mai, batte le palpebre talvolta e niente più. Sono andata allo zoo a vedere Marabu. Arrivato allo zoo, mi sedetti sulla panchina davanti alla sua gabbia e gli rivolsi uno sguardo vago. Anche quella volta Marabu non si mosse quasi mai. Poi le stagioni si susseguirono lentamente, dalla primavera si passò all’estate, poi all’autunno, poi all’inverno. Su Marabu venni a sapere alcune cose. Marabu è una (specie di) cicogna proveniente dall’Africa Orientale. Normalmente vive in stormi. Prima ancora di saperlo, avevo deciso di andare in Africa.*

Asian Dub Photography

14 dicembre | 1 marzo 2009

Vai alla mostra >

Rika Noguchi
Marabu 3, 2005
c-print
50 x 75 cm
© l’artista

Rika Noguchi
Marabu in Africa, 2006
c-print
90 x 90 cm
© l’artista