Carloalberto
Treccani

Artista e tecnologo, vive e lavora a Brescia, Italia.

‟ Fin da quando ero bambino ho avuto l’insano bisogno di capire come funzionassero le cose  cercando di capirne i meccanismi che le regolano, rompendole fino al punto di non ritorno. Inutile dire che i miei genitori non fossero sempre contenti di questa mia curiosità. Oggi il mio lavoro esplora il sistema del linguaggio, le sue strategie, la sua grammatica e i suoi elementi, con particolare riferimento alle tecnologie contemporanee ”

Il suo lavoro è stato esposto in mostre in mostre personali presso Junge Kunst Wolfsburg D (2012) e Fabio Paris Art Gallery, Brescia IT (2011) e in mostre collettive ( selezione ) presso Castello di Brescia IT (2015),ViaFarini, Milano IT (2013), Museo Pecci, Milan IT,  (2012) La Biennale di Venezia, Venezia IT (2011), Fondazione Forma, Milano IT (2011), Fabio Paris Art Gallery, Brescia IT (2010), Mulhouse 2010 – Biennale dei giovani artisti europei, Mulhouse FR (2011), Betta Frigeri Art Gallery, Modena IT (2010), Castello Sforzesco, Milano IT (2010), Dvorak Sec Contemporary Gallery, Praga CZ (2009), Prague Biennale 4, Praga CZ (2009), Ex dormitorio Ferrovie dello Stato, Milan IT(2008). 

Ha partecipato al programma di residenza di ViaFarini, Milano IT (2013) e presso il Ningbo Polytechnic, Ningbo, Zhejiang CH (2012)

Lavora presso l’Accademia di Belle Arti G. Carrara di Bergamo e  la Libera Accademia di Belle Arti (LABA) di Brescia.

Seminari

How machines see the world

12 - 13 febbraio 2016