Massimo
Bassano

1964,

Dalla Calabria a Milano, secondo un ben collaudato flusso migratorio, Massimo scopre la fotografia come lavoro in modo quasi accidentale. Grazie alla sua passione per la vela ha la fortuna di aiutare un fotografo della National Geographic a realizzare un documentario su Cristoforo Colombo. Massimo resta folgorato dalla fotografia documentaria. Il modo di lavorare sul campo, la conoscenza del soggetto in ogni suo aspetto, l’andare ben oltre il semplice scatto cercando sempre una fotografia che meglio rappresenti il senso della storia. La tecnica fotografica costantemente in evoluzione. Tutto questo lo affascina al punto di decidere di fare della fotografia il suo mestiere, abbandonando il cammino finora percorso.

Formatosi alla corte di 6 fotografi della National Geographic, da 25 anni Massimo percorre tutti i continenti a realizzare reportage fotografici di tutti i generi, dallo scientifico allo sport, dalla variegata umanità al mondo animale e del paesaggio, dalla moda alla gastronomia e al viaggio. Per la National Geographic, così come per altre testate italiane e internazionali, Massimo ha utilizzato, e utilizza, tutti i formati fotografici, sia analogici che digitali, sia bianco e nero che colore. Esplorando tutte le tecniche fotografiche. Insegna fotografia negli Stati Uniti, in Colorado, un corso di HDR del paesaggio e presso la Maine Media Foundation con con un corso di storytelling digitale. Insegna fotografia documentaria per la Natonal Geographic in viaggi itineranti in tutto il mondo.

Workshop

20/21/22 marzo 2015

LA TECNICA DELL’HDR APPLICATA ALLA FOTOGRAFIA DI PAESAGGIO

Workshop con Massimo Bassano

Dalla videoteca







DOCENTI ANNO ACCADEMICO 2018-2019

DOCENTI DAL 2011