Paolo
Terzi

Paolo Terzi inizia l’attività nel settore dei beni culturali nel 1982, quando, in qualità di fotografo, entra a far parte dello staff di una ditta specializzata in rilievi fotogrammetrici. Tale incarico lo porta ad effettuare campagne fotografiche a monumenti e manufatti artistici in tutta Italia.

I siti archeologici di Ercolano e Pompei, il Colosseo e Villa Borghese a Roma, la Cattedrale di Siracusa, la Basilica di San Marco a Venezia, il Battistero Neoniano a Ravenna, il Duomo di Orvieto e quello di Cremona sono tra le principali campagne effettuate in quegli anni.

Dal 1992 svolge l’attività di fotografo professionista indirizzando l’attività prevalentemente alla documentazione e alla riproduzione di opere d’arte antica, moderna e contemporanea e alla documentazione di scavi archeologici.

Collabora con Soprintendenze, storici dell’arte, gallerie, musei pubblici e privati, case editrici, restauratori, artisti e collezionisti.

Oltre ad avere fornito immagini a numerosi cataloghi e libri d’arte, ha  collaborato con la nota rivista d’arte FMR dove compaiono diversi suoi servizi.

Nel 2005, nell’ambito del programma di sviluppo dell’ONU (Cuba), è stato chiamato a documentare gli affreschi de La Capilla de Nuestra Señora de Los Dolores in Bayamo.

A giugno del 2008 ha realizzato in Turchia la documentazione fotografica del restauro architettonico della torre dell’Orologio di Palazzo Dolmabahçe di Istanbul.

Nel 2009 ha realizzato  la campagna fotografica sui gruppi scultorei di Begarelli e Mazzoni per la mostra Emozioni in Terracotta.

Master

Pratiche artistiche

Fotografia in studio
1° anno di corso