Sarah
Cosulich

Sarah Cosulich (1974) è direttore artistico della Fondazione La Quadriennale di Roma e curatore della 17° Quadriennale d’Arte, la grande mostra storica sull’arte italiana che inaugurerà nell’ottobre 2020 a Palazzo delle Esposizioni.
 È attualmente anche curatrice dello spazio espositivo MUT a Fiorano Modenese e del programma aziendale Mutina for Art dedicato al sostegno dell’arte contemporanea internazionale. 
Cosulich si è laureata in storia dell’arte a Washington D.C., ha studiato a Berlino e a Londra dove ha conseguito un Master in critica d’arte contemporanea con una tesi sul rapporto tra la tradizione della Commedia dell’Arte e il lavoro di Maurizio Cattelan. Nel 2003 è assistente curatrice di Francesco Bonami alla 50° Biennale di Venezia, lavorando con artisti come Fischli/Weiss, Gabriel Orozco, Matthew Barney e Rudolf Stingel. Dal 2004 al 2008 è curatrice del Centro d’Arte Contemporanea di Villa Manin, dove cura mostre e progetti speciali di più di trenta artisti, tra cui Carsten Höller, Pawel Althamer, Rirkrit Tiravanija, Damian Ortega, Tobias Rehberger e Tomas Saraceno. Nel biennio 2009 e 2010 progetta il programma espositivo della galleria Cardi Black Box a Milano curando diverse mostre, dalla personale di Thomas Bayrle alla collettiva fotografica con Letizia Battaglia, Arnold Odermatt e Enrique Metinides.
 Dal 2012 al 2017 Cosulich dirige Artissima a Torino contribuendo allo sviluppo internazionale della fiera attraverso l’introduzione di nuovi modi di coinvolgere curatori e collezionisti nel programma, format innovativi e nuove sezioni.

 

Fotografia di Dario Muzzarini





DOCENTI ANNO ACCADEMICO 2018-2019

DOCENTI DAL 2011