Taysir
Batniji

1966, Gaza, Palestina

Taysir Batniji è nato a Gaza nel 1966.

Nonostante viva a Parigi, riflette nel suo lavoro sulla situazione attuale del popolo palestinese, eviden- ziando le tensioni e le limitazioni che ne contraddistinguono la vita quotidiana. Con chiaro riferimento alle celebri ricerche documentarie dei coniugi Becher, nella serie Watchtowers (2008) l’artista ricompone un catalogo delle torri di osservazione militari israeliane in Cisgiordania. Contrariamente all’accuratezza formale dei fotografi tedeschi di cui ricalcano a prima vista l’impostazione, le fotografie di Batniji – imperfette e malamente inquadrate – rivelano la precarietà della ripresa, affrettata e rischiosa, e rispecchiano l’insicurezza che contrad- distingue l’intero territorio.

Rappresentante della Palestina alla Biennale di Venezia del 2009, l’artista ha esposto i suoi lavori al Witte de With di Rotterdam (2005), alla Kunsthalle di Vienna (2006), al Gemak Art Centre dell’Aia (2008).

Seminari

Frontiere: al di là del reportage. Verso una nuova “arte etica”

2 | 4 marzo 2012