FONDAZIONE
FOTOGRAFIA MODENA

Italian collection

ARTISTS
A-D
F-J
L-P
R-V
Chiara Pirito
1977, Torino
Bio
Exhibitions

La singolarità estetica delle opere della serie di Chiara Pirito deriva da una tecnica laboriosa che unisce fotografia e pittura, abilità artistiche tradizionali e interventi basati su tecnologie digitali. Filo conduttore del suo lavoro sono le relazioni tra gli essere umani e il rapporto tra mondo interiore e realtà esterna. In Contracts (2009) vediamo emergere da un magma latteo e filamentoso mani e braccia che si afferrano e si intrecciano evocando la complessità dei legami familiari e affettivi, fondati sull’amore come sulla dipendenza, sull’affinità come sullo scontro.

La serie Bubbles (2008-09) si concentra sulle tensioni che sconvolgono l’animo umano. In Burst 1, dalla bocca di una donna si espande una bolla al cui interno sono raffigurati un campo di calcio e il volto di una ragazza che stringe i denti in segno di rabbia e frustrazione. Lo sport, quale metafora della competizione che domina la vita sociale, torna in Expectation 1: un’atleta piange nella sua bolla di dolore mentre intorno a lei si svolgono scene di agonismo sportivo mentre nello stesso spazio silhouette di persone spensierate sono emblema di modelli astratti irraggiungibili, dolorose mancanze incolmabili. In Expectation 2 diverse scene di violenza spaventano l’uomo dentro alla bolla, mentre lo sconforto della donna di Expectation 3 sembra derivare dal senso di esclusione dalla serenità emotiva che aleggia nel parco. Burst 2 potrebbe sintetizzare il valore simbolico dell’intera serie: l’artista ha sfruttato “il fenomeno naturale delle bolle di gas di un vulcano fangoso, per descrivere una molteplicità di mondi-bolle individuali che possono emergere, scoppiare, avvicinarsi, scontrarsi o rimanere nascoste nell’oscurità”.

Bubbles racconta un mondo che ribolle di conflitti, frustrazioni, paure e delusioni, attraverso immagini aperte in cui la narrazione non porta mai a conclusioni univoche: è il mondo esterno che colpisce la vulnerabilità umana o sono le persone a lasciarsi paralizzare dalle proprie paure? Di certo, come suggerisce Shrinkage 1, l’emozione assoluta che a volte ci assale, facendoci sentire isolati in una bolla opprimente, è destinata “a dissolversi da un momento all’altro come una piccola goccia che cade nell’acqua”.

Due

Andreoni, Campigotto, Ferrero Merlino, Pirito, Rivetti, Thorimbert

18th September | 15th November 2009

Go to the Exhibition >

Chiara Pirito
Burst 2, 2009
dalla serie “Bubbles”
from the series “Bubbles”
lambda print, aluminium, plexiglas
© the artist

Chiara Pirito
Expectation 1, 2009
from the series “Bubbles”
lambda print, aluminium, plexiglas
135 x 200 cm
© the artist

Chiara Pirito
Expectation 2, 2009
from the series “Bubbles”
lambda print, aluminium, plexiglas
135 x 200 cm
© the artist

Chiara Pirito
Expectation 3, 2009
from the series “Bubbles”
lambda print, aluminium, plexiglas
135 x 200 cm
© the artist

Chiara Pirito
Burst 1, 2009
from the series “Bubbles”
oil on canvas
55 x 85 cm
© the artist

Chiara Pirito
Shrinkage 1, 2009
from the series “Bubbles”
lambda print, aluminium, plexiglas
55 x 85 cm
© the artist