Corso Curatori

Didattica

Attraverso un percorso multidisciplinare, il corso approfondisce dal punto di vista pratico e teorico le diverse aree tematiche che interessano la figura professionale del curatore.

Strutturato attraverso sei specifici moduli tematici, il programma prevede una frequenza concentrata una settimana al mese, alternando fasi ad alta intensità di stimoli e contenuti con altri periodi di approfondimento e lavoro individuale. Parallelamente al programma semestrale di lezioni, gli studenti sono infatti accompagnati nell’elaborazione di un progetto originale nell’ambito delle immagini, mettendo in pratica le competenze acquisite.

L’offerta didattica comprende inoltre una trasferta formativa all’estero, che porterà la classe a visitare un evento di riferimento nel panorama dell’arte e della fotografia internazionale, oltre alla possibilità di seguire seminari tenuti da critici e curatori italiani e internazionali.

A disposizione dei partecipanti vi sono uno spazio espositivo per l’organizzazione di mostre, un computer lab aperto a orario continuato, la biblioteca specializzata – con oltre mille volumi di fotografia e arte contemporanea – e la videoteca con circa cento interviste ad artisti, critici e curatori.

L’ampio network di relazioni italiane e internazionali di Fondazione Fotografia Modena è messo a disposizione degli studenti per creare nuove connessioni e agevolare il loro ingresso nel sistema dell’arte.

Corsi

Ideazione
di
nuovi
progetti
sull’immagine

La fotografia nel XXI secolo: nuove direzioni del linguaggio delle immagini e relazione con i diversi media. Ideazione di nuovi progetti a partire da un proprio pensiero critico.

—–

18-22 gennaio 2016

Il primo corso introduce i partecipanti nel vivo dell’attuale dibattito culturale sulle immagini e nella progettazione, ad ampio raggio, di nuove azioni in ambito artistico. 

La prima parte del modulo offre una panoramica sulla scena artistica internazionale nell’ambito dell’immagine e della fotografia, ricostruendo le tappe e le contaminazioni che da una visione più tradizionale hanno condotto alle sperimentazioni e alle diverse pratiche attuali. 

Nella seconda parte si passa dall’analisi alla generazione di nuove idee: spaziando dalle modalità di presentazione consolidate ad altre più innovative, gli studenti sono coinvolti nell’ideazione di nuovi progetti curatoriali, identificando i diversi ambiti di azione e i partner necessari alla buona riuscita di un’iniziativa.

 

Fotografia nel XXI secolo

Francesca Lazzarini

Progettare con le immagini

Bas Vroege

Costruire
progetti:
dalla
mostra
al
web

Il ruolo del curatore: principali aspetti legati alla nascita di una mostra, dalla stesura del progetto al reperimento delle opere e alla redazione del piano economico. L’arte sul web: progettare nuove piattaforme per la fotografia e l’immagine.

—–

22-26 febbraio 2016

Il secondo modulo affronta lo specifico di due differenti ambiti di fruizione dell’immagine e del necessario apporto curatoriale: da un lato vengono analizzate le diverse fasi di programmazione di una mostra o di un evento espositivo, dall’altro le nuove possibilità che si aprono attraverso la comunicazione in rete, canale ormai quasi totalmente modulato sul linguaggio delle immagini, capace di stimolare interazioni e offrirsi come piattaforma d’implementazione di nuove azioni anche in campo artistico.

Per entrambi gli ambiti la classe è guidata attraverso le principali questioni interconnesse: l’ideazione e la redazione di un progetto, la relazione con gli artisti e il reperimento opere, l’impostazione di un corretto business plan, l’individuazione del target di riferimento, dei partner e degli eventuali sponsor.

  

Ideazione di una mostra

Filippo Maggia

L'arte sul web: nuove piattaforme per la fotografia

Marialaura Ghidini

Produzione,
realizzazione
e
allestimenti

Approfondimento delle questioni logistiche e organizzative. Pratiche di allestimento e ideazione del progetto espositivo.

—–

7-11 marzo 2016

Il terzo gruppo di lezioni si addentra nello specifico delle questioni logistiche e organizzative che riguardano la preparazione di una mostra, entrando nel dettaglio della gestione delle opere (richieste di prestito, assicurazione, trasporti e movimentazione) e della conduzione dello spazio (gestione dei servizi di sorveglianza, biglietteria e bookshop, pratiche di coordinamento delle autorizzazioni e dei permessi). Segue un focus sulle pratiche di allestimento e sulle principali problematiche connesse alla presentazione dei lavori artistici, nel quale gli studenti sono invitati a misurarsi con l’installazione e il montaggio di nuovi percorsi espositivi con le opere della collezione della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.    

 

Aspetti organizzativi di una mostra

Francesca Fabiani

Allestimento e gestione degli spazi

Stefano Coletto

Scrittura
critica
e
comunicazione

Elementi di critica fotografica: dal testo divulgativo al saggio critico, pratiche di scrittura e produzione di testi. Caratteristiche dei diversi mezzi di comunicazione e costruzione di un efficace piano promozionale.

—–

11-15 aprile 2016

Il quarto corso si concentra sulla cura dei contenuti e sulla costruzione di un efficace piano di comunicazione.

Dopo un’introduzione ai diversi approcci di critica dell’immagine gli studenti sono coinvolti in sessioni di discussione attiva e chiamati a confrontarsi con le buone regole di scrittura per le diverse tipologie di testo che un curatore si trova ad affrontare: dal saggio critico ai pannelli didattici di una mostra, dal comunicato stampa ai testi per la comunicazione. 

Un’ultima parte è dedicata al lavoro di ufficio stampa e alla costruzione di un piano promozionale che riesca a individuare i giusti mezzi di comunicazione per un progetto a seconda del tipo di evento, del target di riferimento e del budget a disposizione.

 

Elementi di critica e pratiche di scrittura

Luca Panaro

Comunicazione e ufficio stampa

Flavia Fossa Margutti

Editoria

La fotografia in forma di libro, catalogo, magazine e produzioni multimediali. Editing delle immagini, scelta del formato e dei contenuti, fino alla questione dei diritti d’autore.

—–

9-13 maggio 2016

Il quinto modulo si addentra nel campo della produzione editoriale, prendendo in esame diverse tipologie di pubblicazione e le relative caratteristiche.

La prima parte di lezione riguarda la progettazione di un nuovo prodotto editoriale (scelta del formato, redazione dei testi e dei differenti apparati, organizzazione e scelta delle immagini) attraverso la visione e la discussione di materiali differenti e l’analisi della loro diffusione sul mercato. La seconda parte si concentra invece sulla selezione delle immagini e sulla costruzione di un efficace racconto visivo. Un ultimo focus è dedicato alla complessa questione dei diritti d’autore e alle corrette condizioni di riproducibilità delle immagini.

 

Progettare nuovi prodotti editoriali

Christine Frisinghelli

Photo-editing

Giovanna Calvenzi

Diritto & Fotografia

Massimo Stefanutti

Restauro
e
conservazione.
Collezionismo
e
mercato

Principali competenze necessarie alla corretta gestione, esposizione e conservazione delle opere. Caratteristiche del mercato della fotografia e della video-arte. Il mondo del collezionismo: la fotografia come forma di investimento.

—–

6-10 giugno 2016

L’ultimo gruppo di lezioni riguarda la fotografia e il video in quanto opere d’arte e affronta tutte le varie problematiche correlate al corretto trattamento e alla circolazione nel mercato.

Nella prima parte del modulo si scende nel dettaglio delle diverse tecniche di stampa e delle ideali condizioni di conservazione, in archivio come in sede di mostra, esaminando i possibili rischi che possono intercorrere e il trattamento degli eventuali danni subiti. La seconda parte introduce invece al funzionamento del mercato dell’arte e degli aspetti che è necessario considerare nell’acquisto e vendita di un’opera, dalle questioni tecniche di tiratura, edizione e formato, fino al più complesso meccanismo di costruzione del valore di un artista.       

 

Tecniche di stampa e aspetti conservativi

Emanuela Sesti

Elementi di restauro

Tiziana Macaluso

Collezionismo e mercato

Denis Curti

Progetto
finale
individuale

Sotto la guida esperta di un tutor che li accompagna in una serie di incontri specifici, gli studenti sono chiamati a mettere in pratica le conoscenze acquisite durante le lezioni attraverso la redazione di nuovi progetti curatoriali, che vengono presentati al termine del corso e, pubblicati su un’apposita piattaforma online, possono essere utilizzati dagli studenti come mezzo specifico di autopromozione. 

 

Tutor

Claudia Löffelholz

MASTER SULL’IMMAGINE CONTEMPORANEA

invia la tua candidatura per il
MASTER SULL’IMMAGINE CONTEMPORANEA
ENTRO IL 30 GIUGNO