4 | 6 novembre 2011

Workshop

Interrogare la natura

workshop con Luca Andreoni

next
workshop

Interrogare la natura

La riflessione sul rapporto tra uomo e ambiente, avviata da Fondazione Fotografia con la mostra Ansel Adams. La natura è il mio regno in occasione del festivalfilosofia sulla natura, prosegue con questo workshop tra Modena e i boschi dell’Appennino Emiliano.

Il mondo naturale, anche quando è accanto a noi, è un grande interlocutore dimenticato nel nostro tempo. La competizione spregiudicata che lo ha ridotto nella maggior parte dei casi a sfondo decorativo delle nostre vite ci ha fatto dimenticare
il mistero che esso porta con sé.
La fotografia può essere tuttavia in grado,
in condizioni particolari, di aiutarci a interrogare realtà con le quali abbiamo perduto ogni capacità di relazione, pur permanendo esse nel profondo di noi stessi.

L’esempio di alcuni autori significativi della storia della fotografia illustrerà alcune delle modalità e delle attitudini che possono contribuire a sviluppare una pratica sensibile e attenta che si rivolga con reverenza e meraviglia verso l’infinito della natura.
Dopo un primo incontro, che avrà luogo nella sede della mostra Ansel Adams. La Natura è il mio regno, è previsto un trasferimento al Lago Santo Modenese, per un’immersione di due giorni nel paesaggio naturale dell’Appennino Emiliano.
I risultati del workshop saranno infine analizzati in una discussione conclusiva.

Quando

4 | 6 novembre 2011


Dove

Ex Ospedale Sant’Agostino
Largo Porta Sant'Agostino, 228
41121 Modena, Italia


Costo

300 Euro


scarica la scheda di iscrizione
Termini

Le iscrizioni sono ad esaurimento posti. Ogni workshop prevede un numero minimo di 5 e massimo di 15 partecipanti.


Modalità di iscrizione

La scheda di iscrizione va inviata via e-mail all'indirizzo
segreteria@mostre.fondazione-crmo.it o via fax al numero
059 4270357.

Le modalità e i termini di pagamento verranno comunicati via e-mail insieme
alla conferma di avvenuta iscrizione.


Attrezzature e materiali richiesti

- macchina fotografica e cavalletto;
- portfolio stampato o in formato digitale;
- abbigliamento idoneo alle escursioni in montagna;
- computer portatile (facoltativo).






Luca
Andreoni

1961, Sesto San Giovanni

Inizia a fotografare negli anni ottanta, compiendo un isolato percorso di formazione fortemente influenzato dalla fotografia di paesaggio americana, quella di Robert Adams, Lewis Baltz, Stephen Shore. Nel 1995 prende parte al progetto della Provincia di Milano “Archivio dello Spazio”, ampia indagine fotografica sul paesaggio contemporaneo a cui partecipa nuovamente nel 1997 insieme ad Antonio Fortugno. Iniziata già dal 1994, la collaborazione con Fortugno dà vita a un solido e duraturo duo artistico che prosegue attivamente fino al 2006, portando alla realizzazione di numerosi importanti lavori e a ricerche che ancora oggi sono al centro dell’interesse del fotografo.

Le sue opere sono state presentate in occasione di numerose mostre personali e collettive. Tra le più importanti Da Guarene all’Etna, nelle diverse edizioni allestite alla ex Chiesa del Carmine di Taormina, 1999, al Padiglione Italia della Biennale di Venezia, 2002, alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino, 2003 e 2009; L’idea di paesaggio nella fotografia italiana dal 1850 ad oggi alla Galleria Civica di Modena, 2003; Landscape as a Metaphor presso la Ursula Blickle Stiftung di Kraichtal, in Germania; La dolce crisi a Villa Manin Centro d’Arte Contemporanea di Passariano (UD); The Pantagruel Syndrome, per T1-Torinotriennale tremusei, 2005; Deutsche Bank Collection alla Deutsche Bank di Milano, 2007; Fatto bene! al Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato, 2008; Terzo Paesaggio alla GAM di Gallarate (VA), 2009.

A fianco dell’attività fotografica, Andreoni è da molti anni impegnato nel campo dell’insegnamento: ha svolto docenze di Fotografia e Storia della fotografia presso varie istituzioni quali la Scuola di Specializzazione in Storia dell’Arte dell’Università Cattolica di Milano, l’Università degli Studi dell’Insubria di Varese, Naba – la Nuova Accademia di Belle Arti di Milano e l’Accademia di Belle Arti di Bologna. Tiene inoltre regolarmente workshop e dal 2008 cura il progetto di residenze d’artista del Mountain Photo Festival.

Dal 2013 è docente presso l’Accademia Carrara di Belle Arti di Bergamo.

Docenze

Interrogare la natura




Altri Workshop

5 | 7 ottobre 2012

Interrogare la natura

Workshop con Luca Andreoni

Seminari

[:it]Workshop con [:]

7 - 9 aprile 2017