8-9-10 marzo 2019

Workshop

LA PRATICA DELL’ARTE COME POETICA CIVILE

Workshop con Francesco Jodice

next
workshop

LA PRATICA DELL’ARTE COME POETICA CIVILE

Un workshop teorico e pratico incentrato sulle possibilità concesse oggi ai fotografi di ricerca e agli artisti di utilizzare i propri mezzi come processo di indagine e investigazione del Reale e sulle capacità dei media fotografici, visivi e artistici di esercitare un’influenza sui contesti sociali e culturali nei quali operano.

L’appuntamento si struttura in una prima giornata di studi teorici nella quale materiali visivi e scritti provenienti dai più disparati ambienti di produzione culturale (arte, cinema, saggistica, serie televisive, filosofia, fotografia, videogiochi, etc.) vengono comparati e messi a sistema in modo tale da costituire la base della ricerca formale del progetto. La seconda giornata si svolge sul territorio: i paradigmi introdotti nella prima giornata diventano gli strumenti per l’investigazione sul campo attraverso l’utilizzo di medium quali la fotografia, il film-making e altro. La terza giornata è invece dedicata all’organizzazione, presentazione e discussione dei risultati del workshop.

Quando

8-9-10 marzo 2019


Dove

Modena, via Giardini 160


Costo

350€
Fino al 13 gennaio sconto Early Bird del 15%


SCHEDA ISCRIZIONE
Termini

Le iscrizioni avvengono per ordine di arrivo, fino ad esaurimento posti. Durata: 20 ore


Modalità di iscrizione

La scheda di iscrizione va inviata via e-mail all'indirizzo formazione@fmav.org


Attrezzature e materiali richiesti




Francesco
Jodice

1976, Napoli

Francesco Jodice nasce a Napoli nel 1967. Vive e lavora a Milano. Laureato in architettura, dal 1995 inizia a lavorare in ambito artistico. Dalle prime ricerche, realizzate in campo prettamente urbanistico, concentra il suo lavoro sull’analisi dei nuovi rapporti fra comportamento sociale e paesaggio urbano nei diversi ambiti geografici. Nel 2000 è tra i fondatori di Multiplicity, un network internazionale di architetti e artisti che sviluppa ricerche interdisciplinari sui processi di trasformazione della condizione urbana. Dal 2004 è docente di Teoria e pratica dell’immagine tecnologica presso l’Università di Bolzano e dal 2005 insegna Antropologia urbana visuale presso la Nuova Accademia di Belle Arti di Milano. Ha partecipato a importanti eventi espositivi in tutto il mondo. Tra gli ultimi interventi personali, Film retrospective_Fair Play alla Kunsthalle di Lugano, 2008; I can see your house from here al Museion di Bolzano, 2009; Dubai Citytellers al Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia di Madrid, Citytellers al MAMbo di Bologna, 2010. Tra le recenti collettive ricordiamo la Biennale di Liverpool, 2004; Saison italienne alla Maison Européenne de la Photographie di Parigi, Ecotopia all’International Centre of Photography di New York, la XXVII Biennale di San Paolo in Brasile, 2006; Global Cities alla Tate Modern di Londra, 2007; Stories on Human Rights presentata al XXI Tokyo Film Festival e al Théâtre National de Chaillot di Parigi, Per una collezione di fotografia al Castello di Rivoli, L’Alba di Domani all’Elgiz Museum of Contemporary Art di Istanbul, Post-it City al CCCB di Barcellona, 2008; Da Guarene all’Etna alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Guarene d’Alba, 2009. Insieme a Multiplicity ha inoltre partecipato a Documenta 11 a Kassel nel 2002, alla X Biennale Internazionale di Fotografia di Torino e alla 50a Biennale di Venezia nel 2003.

Docenze

LA PRATICA DELL’ARTE COME POETICA CIVILE




Altri Workshop

25-26 ottobre 2014

PRATICHE DELL'ARTE COME POETICA CIVILE

Workshop con Francesco Jodice
19 | 20 gennaio 2013

Socialscape investigations

Workshop con Francesco Jodice
12 | 13 maggio 2012

Socialscape investigation

Workshop con Francesco Jodice

Seminari

After the west. Fotografie e urbanesimo sul finire dell'occidente.

11 | 12 gennaio 2013

Socialscape Investigation

28 | 29 gennaio 2012

Rough cut

7 e 8 marzo 2014

Dalla videoteca