16/17/18 aprile 2018

Workshop

MULTIPLATFORM PROJECTS

con Bas Vroege

next
workshop

MULTIPLATFORM PROJECTS

Il modulo mette in discussione le convenzionali modalità di presentazione del materiale fotografico e si concentra sulla creazione di progetti curatoriali che si sviluppano in maniera collegata ma allo stesso tempo indipendente su più piattaforme (libri che sono anche mostre, siti web, ecc). Spaziando tra tecnologie e modalità di fruizione consolidate oppure più innovative, gli studenti sono coinvolti nell’ideazione di possibili soluzioni per adattare la presentazione di un lavoro artistico su una o più piattaforme, creando nuove esperienze per il pubblico.

Il corso fa parte dei moduli tematici di ICON Corso per curatori dell’immagine contemporanea

PROGRAMMA

Lunedì 16 aprile dalle 14.30 alle 18.30

Martedì 17 aprile dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30

Mercoledì 18 aprile dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30

Quando

16/17/18 aprile 2018


Dove

via Giardini 160, Modena


Costo

€ 488


scarica la scheda di iscrizione
Termini

4 posti disponibili (i partecipanti si aggiungono alla classe di studenti del corso annuale di ICON).
Le iscrizioni avvengono in ordine di arrivo, fino ad esaurimento posti.
Durata: 3 giorni


Modalità di iscrizione

La scheda di iscrizione va inviata via e-mail all'indirizzo formazione@fondazionefotografia.org


Attrezzature e materiali richiesti

Non sono richieste attrezzature particolari





Bas
Vroege

1958, Paesi Bassi

Bas Vroege ha studiato economia presso l’Erasmus University Rotterdam (1976-1979, BA) e fotografia all’Accademia St. Joost di Breda (1979-1981). È cofondatore, nel 1980, di Perspektief, Centro per la fotografia a Rotterdam di cui è direttore dal 1985 al 1992. Dal 1988 al 1992 ha diretto la Biennale di Fotografia di Rotterdam. Attualmente è direttore di Paradox, una casa di produzione no profit per documentari multi-piattaforma, che ha fondato nel 1993. Paradox produce progetti legati alla fotografia (mostre, libri, film, siti web) di ricerca sociale. Tra i progetti realizzati: Go No Go (sulla migrazione in Europa, 2003, fotografie di Ad van Denderen), The Last Days of Shishmaref (sul surriscaldamento globale, con il filmmaker Jan Louter e la fotografa Dana Lixenberg, 2008), ANGRY (2011) and Poppy – The Trails of Afghan Heroin (con la giornalista Antoinette de Jong e il fotografo Robert Knoth, 2012). Come curatore, Bas Vroege è stato responsabile di diversi festival e mostre cross-media (Avatar, 1998; EXPERIENCE, 2003). Insegna pratiche curatoriali ed editoriali al Master in Studi fotografici e cinematografici all’Università di Leida. È stato membro della commissione del World Press Photo dal 2006 al 2013 e collabora come consulente per Three Shadows Photography Art Centre a Pechino. Nel 2013 è stato invitato come curatore alla prima Biennale di Fotografia di Pechino, che ha portato alla mostra Points on the Map, incentrata sulla rappresentazione dei conflitti internazionali negli spazi museali e nei mass media (Millennium Art Museum, Beijing).

Altri Workshop

14-15-16 marzo 2019

MULTIPLATFORM PROJECT

Workshop con Bas Vroege

Seminari

[:it]Seminario con[:]

10 - 12 febbraio 2017