8-9-10 febbraio 2019

Workshop

RITRATTI IN PRESTITO, COLLEZIONI PRIVATE

Workshop con Anna de Manincor | ZimmerFrei

next
workshop

RITRATTI IN PRESTITO, COLLEZIONI PRIVATE

Autoritratto, autofiction, performance

Il workshop si basa sulla tecnica originale di “anti-ritratto” elaborata da ZimmerFrei per la serie di performance Family Affair, realizzate tra il 2015 e il 2018 in dieci città europee dal Portogallo alla Polonia. Il lavoro con i partecipanti si articolerà in tre fasi, combinando tecnica fotografica, video e audio.

A una prima parte dedicata alla ricognizione collettiva nelle diverse forme e variazioni sul tema del ritratto, sulla base delle ispirazioni e delle creazioni dei partecipanti, seguirà una fase operativa in cui verrà realizzata una serie di ritratti in video e registrazioni audio di ambienti sonori e voci, in seguito editate e montate tramite Adobe Premiere. Le tre giornate si concluderanno con una restituzione performativa realizzata dai partecipanti stessi.

 

Quando

8-9-10 febbraio 2019


Dove

Modena, via Giardini 160


Costo

350€
Fino al 13 gennaio sconto Early Bird del 15%


scarica la scheda di iscrizione
Termini

Le iscrizioni avvengono per ordine di arrivo, fino ad esaurimento posti.
Durata: 20 ore


Modalità di iscrizione

La scheda di iscrizione va inviata via e-mail all'indirizzo formazione@fmav.org


Attrezzature e materiali richiesti




ANNA
DE
MANINCOR

1972, Trento

Artista e filmmaker. Nata a Trento nel 1972, vive in vari luoghi in Europa, per lavoro e per scelta, tra cui Bologna, Marsiglia, Bruxelles, Emborios (Grecia) e in campagna tra Bologna e Imola. Si laurea in Storia del Cinema al DAMS di Bologna, con Erasmus al Département de Cinéma di Paris VIII – Saint Denis.

Dal 2000 lavora nel collettivo ZimmerFrei, fondato con il sound designer Massimo Carozzi e l’artista Anna Rispoli. Insegna Tecniche di ripresa all’accademia NABA di Milano e Digital Video all’Accademia di Belle Arti di Bologna.

Realizza film documentari, videoinstallazioni, serie fotografiche, performance e progetti di arte pubblica. La serie di documentari Temporary Cities e le performance Family Affair sono state

prodotte grazie a finanziamenti europei e residenze di produzione in Francia, Belgio, Portogallo, Ungheria, Polonia, Svizzera e Italia. L’ultimo film Almost Nothing | CERN Experimental City (2018) è una co-produzione tra Italia, Francia e Belgio ed è distribuito nei cinema da I Wonder Pictures.

Nel 2003 ha esposto alla Biennale di Venezia, Padiglione La Zona a cura di Massimiliano Gioni. Con Zimmerfrei ha realizzato mostre personali al MAMBo di Bologna (2011) e al museo Beelden aan Zee de l’Aia (2015). Numerosi suoi film sono stati selezionati per partecipare festival intrnazionali come TFF Torino Film Festival, Festival del Cinema di Roma, Biografilm e Visioni Italiane – Bologna, Festival dei Popoli – Firenze, Visions du Réel – Nyon (Svizzera), DMZ DOCS – Goyang (Corea) e Thessaloniky Documentary Film Festival.