Arianna
Zannoni

1989, Marostica (VI)

Si è laureata nel 2014 in Arti Visive Contemporanee al Biennio Specialistico dell’Accademia di Belle Arti SantaGiulia di Brescia con tesi dal titolo “Corto Circuito, e un istante dopo è ancora l’inizio”, un’analisi sull’idea di ciclicità e tempo. Nel 2012, nell’ambito del progetto Erasmus, ha frequentato l’Ecole Superieure d’Art Clermont Métropole a Clermont-Ferrand in Francia. Nel 2011 ha aderito e partecipato al gruppo di giovani artisti del project space “Spazio Qasba” di Brescia.

 

MARE CALDO (2017)

 

Tre riprese mostrano zone diverse di una grotta: l’unico elemento che dà la possibilità di riconoscere lo spazio è la luce debole della torcia del caschetto, una luce instabile ed effimera in contrasto con ciò che viene illuminato, in apparenza immobile e duraturo.

Un punto di vista incerto alla ricerca di un legame utopico con una temporalità discordante da quella percepita dall’uomo e con un mutamento impercettibile, ma continuo e costante.

Uno sguardo verso qualcosa che non si conosce.

Un’attesa per qualcosa che non succede.

Opere

Arianna Zannoni, Mare caldo, 2017, video
Arianna Zannoni, Mare caldo, 2017, video
Arianna Zannoni, Mare caldo, 2017, video